State lontani dal Forex ! E’ una truffa per i piccoli risparmiatori

Gennaio 18, 2017

State lontani dal Forex ! E’ una truffa per i piccoli risparmiatori

Quello di cui vi vogliamo parlare oggi è il mercato dei cambi. Il forex .Chi di noi non è stato tempestato di pubblicità delle aziende che pubblicizzano il trading nel forex. Tutti credo.

Queste promettono grandissimi guadagni con investimenti piccolissimi. Per esempio versando 200 euro si possono ottenere migliaia di euro secondo le loro pubblicità.

Niente di più sbagliato! Se si dovesse versare quell’importo in pochissimi minuti si andrebbe incontro ad una perdita totale pressochè certa!

Vediamo il motivo.

Il forex da la possilità di comprare o vendere valute e di guadagnare sulla differenza di cambio tra acquisto e vendita. Se io scommetto che una cambio deve scendere EURO/USD per esempio, andrò ad acquistare la valuta al denominatore della frazione (quindi in questo caso USD). Se penso che debba salire acquisterò la valuta al numeratore (EUR).

Ma dov’è l’inganno?

L’inganno è dato dalla cosiddetta LEVA FINANZIARIA. Essa consiste nella possibilità che i siti di trading (BROKER) ti concedono di acquistare o vendere più valuta  di quanto tu possa realmente fare con l’importo versato.

Per esempio alcuni siti ti concedono leva finanziaria pari 1:400 , 1:200 ecc.

Significa che tu puoi acquistare valuta 400 volte il valore che hai in conto. Nel caso dei 200 euro puoi acquistare 80000 euro!!

Tu penserai che ciò sia una cosa eccezionale! Niente di più sbagliato!

Ecco perchè: Supponiamo che il cambio euro dollaro sia a 1,0673 e dopo 5 minuti lo stesso vada a quotare 1.0670 La differenza in punti è di 3 se faccio la sottrazione  infatti 1,0673-1.067 ottengo infatti 3.

Che significa questo? Che se io ho acquistato euro ho perso in pochi minuti ben 3 punti.

Ma 3 punti sono molti o pochi?

Dipende da molti fattori. Soprattutto da quanto ho in conto e da che leva finanziaria sto utilizzando.

Se ho acquistato , come nell’esempio precedente 80000 euro con i miei 200 in conto avrò una perdita di ben 24 euro + lo spread ( la commissione che il broker ti addebita per aprire l’operazione) – risultato : -50 euro sul conto(assurdo!) Questo perchè un punto mi verrà a costare 8 euro!

E Se invece ho venduto gli euro e acquistato i dollari?

La situazione con 3 punti di variazione sarebbe all’incirca pari a 0. In quanto gli spreads che i brokers addebitano sono circa di 2/3 punti in fase di apertura dell’operazione e variano di molto se scegliamo i cambi meno famosi.Quindi si parte già in negativo quando apri un’operazione nel forex.

Conclusione:

State alla larga dal forex, dalle commodities , dal trading sull’oro o argento o i vostri conti verranno azzerati in pochissimo tempo.

Tenete conto anche che il trading nel forex può dare dipendenza. E non si tratta di una dipendenza come quella del gioco d’azzardo ( visibile e criticata da tutti) . E’ una dipendenza subdola che ti farà perdere molto denaro nel tentativo di recuperare le perdite, Molti si buttano nel trading perchè hanno perso un lavoro o vogliono sentirsi importanti. (faccio il trader!) Ma se non si ha esperienza e ingentissimi capitali per operare con leva pari quasi a 1:1 la sconfitta è certa.

 

Per chi si rende conto di essere dipendente vi segnaliamo questa associazione che può aiutarvi :

Dipendenza da trading on-line

 

Article Categories:
Suggerimenti e recensioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi