«Sono dispiaciuto perché Brunetta, Carfagna e Gelmini sono degli amici». Il governatore Roberto Occhiuto non minimizza gli addii a Forza Italia registrati negli ultimi giorni ma guarda avanti: «Io ho deciso di rimanere e credo che Forza Italia possa rappresentare parte moderata e più affidabile del centrodestra anche rispetto alla percezione che di noi si ha fuori dall’Italia. Adesso lavorerò perché Forza Italia ottenga un buon risultato e perché il centrodestra vinca». Rispetto al percorso (piuttosto accidentato) avviato per cercare l’unità nella coalizione, Occhiuto si dice fiducioso: «Io sono convinto che l’unità si troverà. Il centrodestra è molto più unito dell’altro campo, dove il Pd non sa se allearsi con il M5S o con Renzi o Calenda. Qui c’è una compattezza che abbiamo già dimostrato nelle Regioni quando si è andato a votare e a governare. Sono molto fiducioso che ci presenteremo agli italiani con una coalizione monolitica».

© Riproduzione riservata