«Il documento presentato ieri dal presidente Conte al presidente Draghi, in Italia, e anche in Calabria, lo si può interpretare, e spero che cosi possa essere, come un documento politico, che assume degli impegni.
La testimonianza di un «esserci» non per sé stessi, volto a sfamare la fame di potere e la ricerca di garanzia per una poltrona, ma un «esserci» per rappresentare una comunità di cittadini, un insieme di persone che sanno che la politica, la rappresentanza degli stessi è un onore ed un onere». Lo afferma Massimo Misiti, deputato e coordinatore regionale in Calabria del Movimento 5Stelle.

© Riproduzione riservata