Il gruppo consiliare del M5S di Matera interviene sullo stanziamento nel bilancio regionale di 40 milioni di euro per Potenza. Di seguito il comunicato stampa. 

Il Governo Regionale di centro destra ha destinato 40 milioni di euro per i prossimi 3 anni al comune di Potenza evitando così il dissesto finanziario. Una notizia certamente positiva perché con questo contributo si salvano i cittadini da un disastro economico; l’importo però viene sottratto agli altri 130 comuni lucani molti dei quali hanno una gestione oculata e i conti in ordine.

Sarebbe bello capire se i consiglieri regionali materani di maggioranza abbiano tentato di strappare qualche risorsa extra per la città dei Sassi, che dovrebbe essere premiata proprio per la sua capacità di gestione delle risorse pubbliche.

A fronte di 40 milioni in tre anni per Potenza, Matera vede soltanto un contributo straordinario di 900mila euro per la visita del Papa a settembre, 200 mila, come da prassi consolidata, per Maria Santissima della Bruna e 350mila, totalmente insufficienti, per la Fondazione Matera-Basilicata 2019. Il raffronto è indecoroso e merita una riflessione approfondita; come mai il governo regionale è così celere nell’intervenire per alcuni comuni, non solo Potenza, e per altri invece tentenna e fa finta di nulla?

Come Movimento 5 stelle Matera chiediamo che la nostra città venga considerata almeno allo stesso livello del capoluogo di Regione, considerato che Matera è riconosciuta apprezzata e rispettata a livello internazionale, mentre invece in via Verrastro sembra essere quasi del tutto ignorata. Sarebbe bello ad esempio, in un prossimo provvedimento, che la Regione stanziasse dei contributi extra per la città dei Sassi per consentire alla città di Matera di avere fondi a disposizione per programmare le manutenzioni e quindi ridurre ancora i costi di gestione.

Ci saremmo aspettati dai consiglieri materani di maggioranza una proposta del genere, almeno per rispettare il mandato che gli elettori materani hanno conferito con le loro preferenze, ma probabilmente le logiche di partito sono più potenti del senso di appartenenza nei confronti di Matera. Quello che chiediamo quindi è che questo governo regionale rimedi al più presto a questa gaffe prevedendo un contributo extra anche per Matera, proporzionato a quello previsto per Potenza per i prossimi 3 anni. Solo così questo Governo regionale si dimostrerebbe davvero attento alle esigenze dell’intera comunità e dimostrerebbe ai materani che tutta la regione merita di essere considerata e supportata. Gruppo Consiliare Movimento 5 stelle Matera