L’Assemblea di Europa Verde – Verdi Matera riunitasi ieri, 21 giugno, ha eletto Lucia Summa alla carica di nuova co-portavoce femminile, ruolo rimasto vacante da diversi mesi. Lo Statuto dei Verdi, infatti, prevede la presenza di due co-portavoce in rappresentanza della sensibilità di entrambi i generi. E l’assise degli ecologisti materani ha eletto all’unanimità per acclamazione  Lucia Summa che affiancherà l’altro portavoce, Mario Montemurro. Nella stessa circostanza sono entrati nel Direttivo cittadino nuovi componenti con le elezioni di Michele Olivieri, Marina Bianchi, Domenico Colonna, Carla Latorre e Tommaso Conese che si uniranno agli attuali componenti in carica Vincenzo Altieri, Angela Vizziello, Toni Strammiello e Carlo Bonelli.

Lucia Summa, geologa e già assessore all’Ambiente del Comune di Matera, è una funzionaria, dal 2003 presso la sede di Matera dell’Agenzia per la Protezione dell’Ambiente della Basilicata, con comprovata esperienza in tema di politiche di gestione sostenibile dei rifiuti, monitoraggio e campionamento di matrici ambientali nonché di indagini e controllo di siti contaminati lucani.

“L’impegno di Summa -si legge in una nota di Europa Verde- nella protezione del territorio, si è anche particolarmente concretizzato nella città di Matera con la sua azione al fianco di numerose associazioni cittadine (Ambiente e Legalità, Legambiente, Noi Ortadini, Agrinetural, WWF, Plasticfree) operanti per il benessere e la qualità della vita cittadina”.