La Funzione Pubblica della Cgil Calabria esprime soddisfazione per i risultati raggiunti dal sindacato nelle elezioni Rsu del 5-6-7 aprile scorso, con particolare attenzione alle vittorie nell’Azienda ospedaliera di Catanzaro, alla Corte d’Appello di Catanzaro e al raddoppio della percentuale nella Regione Calabria.

“Il primo dato importante arriva dall’affluenza ai seggi, con percentuali elevate che confermano anche questa volta come i lavoratori e le lavoratrici pubblici non intendono rinunciare alla partecipazione democratica sui posti di lavoro. Dobbiamo ringraziare tutte e tutti: le candidate e i candidati, i delegati e le delegate e tutte le compagne e i compagni che hanno lavorato intensamente per questa elezione. La democrazia è fatta anche di questo, di voto e di rappresentanza sindacale”. Ad affermarlo è la segreteria regionale della Funzione Pubblica Cgil Calabria. 

“Dal primo flusso di dati che ci giungono- spiega la segreteria- con orgoglio dichiariamo di aver conquistato seggi importati: la Fp espugna per la prima volta una delle più grandi Aziende ospedaliere della Calabria, l’Ao Pugliese Ciaccio di Catanzaro,  a testimonianza di un lavoro capillare svolta negli anni che ha fatto instaurare fiducia e responsabilità nei nostri lavoratori nei nostri candidati.

Inoltre, la Fp Cgil arriva prima alla Corte d’appello di Catanzaro e Tribunale Catanzaro, Tribunale di Vibo Valentia, Procura di Crotone, Procura di Locri, Procura di Lamezia Terme  Asp Vibo, gli enti provinciali di Catanzaro-Crotone- Vibo Valentia, la Capitaneria di Porto regionale (con sede a Reggio Calabria), Soprintendenza Archeologia- Belle arti- Paesaggio (primo candidato doppia gli avversari ed è il più eletto). Buon risultato anche alla Regione Calabria, dove, in un contesto molto complesso, la Fp Cgil riesce a crescere raddoppiando la percentuale di preferenze.

Ottimo risultato al Comune di Catanzaro e Vibo Valentia, così come alla Procura della Repubblica di Catanzaro dove eleggiamo la candidata con più voti, al Consiglio regionale (dove conquistiamo due seggi in più), alla Prefettura di Reggio Calabria (guadagniamo un seggio e la nostra candidata è la prima eletta),  il Tribunale di Castrovillari (passiamo da un seggio a due), Arcea (da uno a due seggi), all’Autorità Idrica di Bacino (vinciamo l’unico seggio a disposizione),  Arsac (conquistiamo due seggi), Calabria Verde, (prendiamo 3 seggi). All’Ussmi, dove la nostra candidata è La prima candidata,  Biblioteca nazionale di Cosenza, dove prima non eravamo rappresentati mentre ora conquistiamo un seggio. Anche al Comune di Vibo Valentia: due seggi in più rispetto al passato.  Confermiamo i due seggi all’Aterp e i quattro seggi della Provincia di Cosenza. E ancora, la lista Fp Cgil arriva prima, solo per citarne alcuni, nei Comuni di  Castrovillari, Corigliano- Rossano, San Giovanni in Fiore, Paola, Palmi, Polistena, Sinopoli”.

© Riproduzione riservata