E’ il ballottaggio il naturale risultato della corsa per l’elezione a sindaco a Vibo Valentia: almeno stando ai dati che arrivano dallo scrutinio. Roberto Cosentino (Centrodestra) e avanti con con il 37,3% (4.174 voti), davanti a Enzo Romeo (Centrosinistra) con il 33,03% (3689 voti). Quindi Francesco Muzzopappa con 29.25% (3.267 voti) mentre chiude Marcella Murabito con lo 0,36% (38).

Roberto Cosentino – centrodestra

“Risultato sotto le aspettative. Ci e’ mancato il tempo per far capire agli elettori il nostro progetto. Dovremo cercare di farlo in questi 15 giorni”. Dialogo con l’alleanza di centro? “La coalizione e’ questa, poi e’ chiaro che confido di convincere gli elettori del centro perché più vicini alla nostra area politica”

Enzo Romeo – centrosinistra 

“L’accordo l’ho fatto con i cittadini e lo farò con i vibonesi anche al ballottaggio. Non ci sono altri accordi e posso dire che non faremo apparentamenti. Dialogheremo con le persone perché noi puntiamo sui programmi”. Sono le prime parole di Enzo Romeo arrivato da poco nella sede del suo comitato elettorale all’angolo di viale Kennedy d via Popilia. Stanco, ma felice: Romeo riporta il centrosinistra al ballottaggio e tra i sostenitori e’ festa sulle note di Fabrizio Moro e Rino Gaetano. Il 23 e il 24 sfiderà Roberto Cosentino e il centrodestra

Pasquale La Gamba , coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia

Giuseppe Mangialavori – Presidente commissione bilancio alla Camera, Forza Italia

Francesco Colelli – Segretario cittadino circolo PD Vibo Valentia

Tonino Daffina’ – plenipotenziario di Forza Italia e fedelissimo del presidente della Regione Roberto Occhiuto.

“Un risultato sotto le aspettative, c’erano tre candidati sindaco importanti sui quali si e’ dirottato il voto ed e’ già un risultato importante essere riusciti ad arrivare al ballottaggio. Ora ragioneremo sulle scelte da intraprendere”. Dialogo con il centro? “Certamente quest’area si colloca più verso il centrodestra. Vedremo da domani di rimetterci al lavoro per il ballottaggio”.