Non sono buone notizie quelle date da Justin Bieber ai suoi fan attraverso alcune storie su Instagram. “Non riesco a credere a quello che sto per dire. Ho fatto di tutto per stare meglio, ma la mia malattia sta peggiorando“, ha fatto sapere il cantante canadese, che si è visto costretto ad annunciare uno stop del suo “Justice World Tour” alla vigilia della partenza della tournée da Toronto.

Per il momento sono tre gli show, originariamente previsti in Canada e Washington DC per questa settimana, che Justin ha dovuto posticipare “a causa di malattie non correlate al Covid”. “Ho il cuore spezzato perché dovrò rimandare i prossimi show, per ordine dei medici. Mi metterò a riposo e starò meglio”, ha poi informato la popstar, che ha promesso di voler tornare sui palchi il prima possibile e di comunicare presto le nuove date degli spettacoli. Attualmente ulteriori dettagli su ciò che Justin è costretto ad affrontare non sono stati svelati, ma in molti pensano che possa avere a che fare con la malattia di Lyme. L’artista aveva rivelato di esserne affetto due anni fa, insieme a “una mononucleosi cronica”. Allo stato attuale, i due concerti italiani della tournée del 31 luglio a Lucca e del 28 gennaio 2023 a Bologna sono ancora in essere.