Finalmente Lorenzo Jovanotti torna a vedere la luce dopo un periodo molto difficile. A raccontarlo è lui stesso sui social postando una foto con le dita alzate in segno di vittoria dal letto di ospedale e spiegando di essere stato operato all’Humanitas di Rozzano per rimettersi in piedi una volta per tutte dopo l’incidente in bici avvenuto il 15 luglio dello scorso anno, mentre era in vacanza a Santo Domingo. 

Ha scritto: “Oggi dopo 6 mesi dalla caduta sono stato operato per ricostruire il femore che non era allineato correttamente e nonostante tutta la fisioterapia il problema biomeccanico che si era creato non mi permetteva di camminare senza stampelle e non c’era più margine di miglioramento senza intervenire chirurgicamente”. 

Poi la promessa: “Otto ore di intervento e da oggi un passo alla volta torno in piedi e poi da voi”. Nel post il cantautore ha voluto ringraziare “moltissimo il prof Guido Grappiolo e il suo team all’Humanitas di Milano (Rozzano per la precisione) dove sono stato operato e dove mi trovo adesso e per i giorni che serviranno. Poi vi racconto”. 

E a poco importa di essere su un letto di ospedale perché “per me è un bel giorno”. Tempo di ringraziamento anche per fan e colleghi che si sono preoccupati per lui: “E a tutti voi che in questi mesi mi avete chiesto notizie e comunicato il vostro affetto GRAZIE!”. 

Quanto al futuro, Jova sembra guardare con fiducia non solo alla sua salute, ma anche alla musica: “Da oggi stesso riprendiamo il viaggio verso il recupero, ci vorrà ancora il tempo necessario di fisioterapia e allenamento ma la direzione è verso il recupero di tutte le funzioni. Intanto scrivo canzoni”.

Tutto era iniziato come detto a luglio quando quel che doveva essere un periodo di vacanza dedicato alla sua grande passione, la bicicletta, si è trasformato in un incubo a causa di una caduta durante un giro tra piantagioni di canna da zucchero. Questo incidente ha portato a una frattura della clavicola e del femore in tre punti. Sebbene un primo intervento sia stato eseguito a Santo Domingo, le cose non sono andate come sperato e Jovanotti si è ritrovato con una gamba più corta dell’altra a causa di una saldatura errata dell’osso. Questa situazione ha praticamente vanificato i suoi progetti artistici, trovandosi a dover dire addio ad un tour previsto per il 2024. Ma ora sembra che il peggio sia passato e Cherubini sta pensando al domani con un cauto ottimismo.