In scena all’Hammerstein Ballroom di Manhattan, New York, i Maneskin hanno eseguito una cover di “Blue Jeans”, brano scritto da Lana Del Rey con Emile Haynie e Dan Heath originariamente pubblicato all’interno di “Born to Die”, seconda prova in studio sulla lunga distanza data alle stampe dalla cantautrice originaria della Grande Mela nel 2012.

L’omaggio

“Siamo a New York, città che ha ospitato alcuni dei più grandi artisti della storia della musica”, ha spiegato il frontman Damiano David prima di eseguire – accompagnato dal solo chitarrista Thomas Raggi, all’acustica – la canzone: “Ce n’è una, in particolare, alla quale vogliamo rendere omaggio, perché ha reso possibile la scrittura di capolavori negli anni 2000. Quindi grazie, Lana”. I Maneskin pubblicheranno il loro terzo album da studio, “Rush”, il prossimo 20 gennaio: il disco – anticipato presso il pubblico dal singolo “The Loneliest”, pubblicato all’inizio dello scorso ottobre – sarà disponibile differenti versioni fisiche che comprendono vinile standard, bianco, rosso e picture disc, special box set, cd e altro.