Una denuncia sui social che sta facendo il giro del web e non solo. Francesco De Leo, ex leader e fondatore degli Officina della Camomilla, ha accusato il collega cantautore Calcutta di averlo aggredito in occasione dell’ultima serata del festival MiAMI, in programma a Milano: la presunta aggressione, denunciata dall’artista, è stata raccontata da De Leo attraverso una story pubblicata sul proprio profilo Instagram ufficiale. “Stanotte verso l’orario di chiusura dell’ultima serata del Miami sono stato aggredito senza senso alcuno da Edoardo d’Erme, in arte Calcutta, che mi ha tirato un pugno in faccia facendomi sanguinare il naso. Ci sono diversi testimoni”, ha raccontato De Leo: “E’ giusto che voi sappiate quello che è accaduto. E’ una persona violenta, ha minacciato di picchiare anche una mia amica”. La redazione di Rockol ha chiesto nella mattinata di oggi un commento all’etichetta di Calcutta, senza per il momento ricevere risposta.