Drake ha pubblicato il seguito di “Certified Lover Boy”, album dell’anno scorso. Il nuovo capitolo, uscito a sorpresa e senza preavviso, si intitola “Honestly, Nevermind”. Include 14 canzoni ed è stato prodotto dallo stesso Drake, dal collaboratore di lunga data Noah “40” Shebib, dal manager di Drake Oliver El-Khatib, da Noel Cadastre e da Black Coffee. 21 Savage è l’unico artista presente dell’album, che appare nell’ultima traccia intitolata “Jimmy Cooks”. Il rapper ha annunciato su Instagram, come un fulmine a ciel sereno, il suo nuovo lp. Il post includeva semplicemente un’immagine della copertina dell’album con la didascalia: “7° album in studio”. E poi ha pubblicato un altro post che mostrava la tracklist. 

“Lascio che la mia umiltà si trasformi in intorpidimento a volte lasciando passare il tempo, sapendo di avere la resistenza per  rimettermi a fare musica un’altra volta”, ha scritto Drake sulla sua pagina Apple Music per il nuovo album. “Lavoro con ogni respiro del mio corpo perché è il lavoro, non l’aria, che mi fa sentire vivo. È una merda davvero dannosa, ma è quella merda che alla mia mente perfezionista serve. Nessuno sa cosa ho in mente quando vado a dormire alle 9 e mi sveglio alle 5, a meno che io non lo dica in rima”.