“Albachiara” di Vasco Rossi entra nelle scuole grazie a degli studenti del liceo Eschilo di Gela, in Sicilia, che ha deciso di tradurre in latino una delle canzoni più famose e note del rocker. 

“Albachiara” in latino

Respiras lente ne rumorem facias“, recita una frase in latino, di cui è facile riconoscere la fonte. Si tratta infatti di un verso di uno dei classici brani di Vasco Rossi, tradotto nell’antica lingua per opera di un gruppo di studenti. Con il supporto di due ducenti, le professoresse Oresti e Massaro, alcuni studenti del liceo classico Eschilo di Gela si sono infatti cimentati nella traduzione di “Albachiara”. La versione in latino del brano, tratto dal secondo album in studio del rocker di Zocca “Non siamo mica gli americani!” del 1979, è stata anche eseguita dagli alunni in occasione dell’inizio dell’anno scolastico.

La reazione di Vasco

La reazione di Vasco alla traduzione in latino di “Albachiara” si è rivelata entusiasta. Il cantautore ha addirittura condiviso sul proprio profilo Instagram il video con l’esibizione degli studenti della canzone tradotta. “‘Albachiara’ è stata tradotta e cantata in latino diventando così parte del programma dell’anno scolastico del liceo classico Eschilo in Sicilia”, ha scritto Vasco Rossi sui social, prima di raccontare: “La prof Oresti insieme alla sua collega Concetta Massaro hanno deciso di tradurre la canzone in latino: ‘Il latino è considerato una lingua morta, abbiamo voluto renderla viva, farla cantare dai ragazzi e appassionarli a questa lingua, avvicinandoli con una canzone del più grande rocker’. L’iniziativa del liceo di Gela potrebbe avere sviluppi anche nel modenese. Fantastico kom-plimenti!“.