La caccia al tormentone dell’estate 2022 è cominciata. Carl Brave e Max Gazzè l’hanno fatto ancora, questa volta con ancora più gusto: tre anni e mezzo dopo “Posso”, la voce di “Fotografia” e il cantautore romano, entrambi esponenti di punta delle rispettive scuole cantautorali della Capitale italiana, quella degli Anni Duemiladieci nel caso di Carl Brave quella degli Anni ’90 nel caso di Gazzè, tornano a unire le loro forze, sfornando un brano nuovo di zecca. Ricreando con “Cristo di Rio” la magia romantica che contribuì al successo del pezzo del 2018. Il brano, prodotto dallo stesso Carl Brave, è un mix piacevole di sonorità ricercate e spensieratezza bohémien, dove beat e sintetizzatori si uniscono agli strumenti suonati. Con la sua scrittura, sempre riconoscibile, Carl Brave torna a fotografare istantanee di vita quotidiana, mentre Gazzé accarezza la vita e i sentimenti in modo speciale.