Bob Dylan ha dato recentemente alle stampe il suo nuovo libro, “La filosofia della canzone moderna”, con una serie di analisi condotte dal cantautore di Duluth su oltre sessanta canzoni. Vista l’importanza indiscussa dell’autore e di conseguenza del suo ultimo progetto, la casa editrice ha ben pensato di mettere in vendita alcune copie autografate del volume al prezzo di circa 600 dollari. Nulla di male considerata la caratura del musicista, se non fosse che quelle firme erano contraffatte

Bo Dylan e gli autografi contraffatti

È stata la casa editrice Simon & Schuster, che ha pubblicato “La filosofia della canzone moderna”, a confermare che gli autografi di Bob Dylan sono stati riprodotti meccanicamente, grazie a un dispositivo in grado di riprodurre automaticamente la sua firma, sulle copie del libro vendute a 600 dollari. Alcuni fan che avevano acquistato una delle 900 copie vendute sul sito della stessa casa editrice come “autografate a mano” a un prezzo tutt’altro che abbordabile, erano infatti riusciti a notare che qualcosa non andava. Sui vari forum, i fan hanno iniziato a confrontare le proprie copie autografate, notando una somiglianza incredibile e impeccabile tra le firme di ogni volume. La casa editrice si è quindi dovuta assumere le proprie responsabilità e, oltre a chiedere pubblicamente scusa con un messaggio su Twitter, ha offerto un rimborso totale agli acquirenti