La notizia sta facendo il giro del mondo: Lee Ryan, cantante dei Blue, è stato fermato per “comportamento intimidatorio” durante un volo proveniente da Glasgow, in Scozia, e diretto a Londra. L’artista è stato poi stato arrestato dalla polizia una volta arrivato all’aeroporto della capitale inglese. I fan della band sono senza parole e vogliono capire le ragioni. 

Secondo alcuni media inglesi che hanno approfondito la notizia, il cantante avrebbe dato in escandescenze quando il personale di volo gli ha spiegato che non gli sarebbero stati serviti alcolici. Per tutta risposta, Ryan si sarebbe alzato dal suo posto e iniziando a camminare su e giù per il corridoio dell’aereo per ottenere dell’alcol e, nonostante le continue richieste di sedersi, sarebbe rimasto in piedi. L’equipaggio ha poi contattato le autorità aeroportuali: portato via dai poliziotti in manette con l’accusa di “reato di ordine pubblico”, Ryan ha poi trascorso alcune ore in custodia per poi essere rilasciato. Lee Ryan, che nei Blue canta insieme a Duncan James, Simon Webbe e Anthony Costa, avrebbe anche disturbato le hostess mentre queste si trovavano nei pressi dell’area riservata all’equipaggio. Alcuni testimoni hanno riferito di una reazione “folle e intimidatoria” del cantante.