Adele da sempre è schierata a favore della comunità LGBTQ e lo ha confermato anche sabato sera nel corso di un suo concerto a Las Vegas. Nel mezzo del suo show Weekends With Adele al The Colosseum del Caesars Palace, infatti, stava parlando con i suoi fan quando ad un certo punto uno spettatore ha urlato “Il Pride fa schifo”. La cantante non ci ha pensato un secondo e subito ha replicato all’omofobo, senza andarci troppo per il sottile. 

Ha infatti sbottato: “Tu sei venuto al mio spettacolo a dire il Pride fa schifo? Sei stupido, ca**o? Non essere ridicolo. Se non hai niente di carino da dire, allora stai zitto, va bene?”. Ma non è finita qui, perché alla fine dello spettacolo l’artista inglese – nei consueti saluti prima di congedarsi – ha ironizzato affermando: “Felice Pride a tutti, ma non a te”, indicando verso il suo fan che prima aveva osato criticare il Pride.

Come detto, Adele è sempre stata dalla parte della comunità LGBTQ, battendosi per i loro diritti e parteggiando per loro. E loro hanno sempre ricambiato questo affetto. In passato la cantante aveva dichiarato: “Devo molto alla comunità LGBTQ. Ciò che mi riempie il cuore è la lealtà, non mi hanno mai abbandonata fin dal mio esordio e questo non l’ho mai dato per scontato. Da sempre le persone con cui mi capisco all’istante sono omosessuali. I legami che ho sviluppato con i miei amici gay sono molto forti, e grazie a loro sono diventata spericolata, senza avere paura di nulla. È meraviglioso aver esteso questi legami all’intera comunità gay, il che mi fa sentire la loro lealtà in ogni momento. Ed è chiaro che il supporto ha anche a che fare con quanto ai gay piacciano le voci potenti come la mia”.