Un ritorno alle origini. Achille Lauro si guarda indietro. Sembra passata un’eternità dall’uscita di dischi come “Ragazzi madre” del 2016, come racconta Rockol, quando l’artista giocava con le sonorità urban, ridefinendone i confini in modo innovativo e diventando uno dei grandi protagonisti della scena trap. Nel 2019, con il disco “1969”, quel mondo di strada e contaminazione quasi eretica, ha lasciato spazio a un recupero di sonorità più vicine all’estetica punk-rock, portando Lauro verso altre strade e, indubbiamente, anche verso una maggiore esposizione mediatica, sfruttando soprattutto il palco dell’Ariston di Sanremo. 

La colonna sonora

Ma la porta che si affaccia sul passato non si è mai chiusa. “Prime Video” ha svelato, infatti, il videoclip di “Mattoni”, brano inedito scritto e prodotto da Achille Lauro per la serie “Prisma” e interpretato dalla band trap di finzione Klan Bruxelles, di cui fa parte anche LXX Blood nel ruolo di Vittorio. Lauro ha raccontato così la canzone: “Il brano è una canzone urban che mi ha permesso di tornare alle sonorità e origini della mia carriera, un throwback alle ragioni per cui ho iniziato a fare musica. L’ambizione volta a migliorare se stessi, una sana spinta a crescere e realizzarsi nel pieno delle proprie potenzialità. Come un racconto senza filtri, uno spaccato di realtà in cui si intrecciano storie, sentimenti, sogni, lati d’ombra che dimorano in ciascuno di noi e condizionano il nostro desiderio di libertà d’espressione e di essere. Inoltre, nella serie ho avuto il piacere di partecipare con un breve cameo interpretando me stesso. Grazie a tutto il team per avermi accolto nella loro grande famiglia”.