Sant'Arpino - Aniello Di Santillo ha reso noto il planning di “A SPASSO CON BABBO NATALE” — Vita Web TV

Aniello Di Santillo ha reso noto il planning di “A SPASSO CON BABBO NATALE” “Tante le iniziative di quest’anno – ha fatto sapere il giovane- Frutto di una forte pianificazione che ci vedrà protagonisti non solo nell’agro atellano ma anche a Marcianise, Fisciano, Napoli e in tante altre città.

L’obiettivo resta sempre quello di donare un sorriso a chi davvero ne ha bisogno.

Il tour partirà l’8 dicembre ad Orta di Atella in sinergia con il calendario di Natale ad Orta, grazie alla collaborazione del comune stesso e dell’associazione Terra Antica; il 10 dicembre sarà la volta della Macellaria “‘O piattino“ in zona Castellone, il 12 invece ci sarà un vero e proprio tour durante il quale Babbo Natale farà visita a tutti gli studenti di scuola dell’infanzia e primaria dell’istituto comprensivo “Rocco-Cav. Cinquegrana” di Sant’Arpino. Il 16 e 17 collaborazione con la “Scuola in Festa Christmas Edition”. “Ci tengo a ringraziare la dirigente scolastica professoressa Maria Debora Belardo che è da sempre attenta alle esigenze dei nostri piccoli studenti e soprattutto allo sviluppo sociale e culturale del nostro paese. Un grazie particolarmente sentito, al Presidente del Consiglio d’istituto, arch. Gaetano Iovinella, una persona perbene e preparata che sin da subito, oltre a farci sentire parte del progetto insieme ai genitori e all’associazione culturale e musicale “Rocco” , ci ha dato la possibilità di partecipare a questa fantastica manifestazione. Il 23 dicembre, invece, grazie al grandissimo contributo delle associazioni “Parco giochi Jumanji” e “L’angolo dei monelli” ci sarà l’evento VillaJumanji di Babbo Natale. Durante ogni giornata, nel corso del nostro calendario natalizio saranno distribuiti gadget, dolci e caramelle a tutti i bambini. Inoltre ogni evento sarà pubblicato singolarmente qualche giorno prima sui nostri social con tutti i relativi dettagli e la relativa organizzazione”. “Siamo veramente felici ed orgogliosi – ha commentato il nostro Babbo Natale atellano – di poter dar vita a tutto ciò, a dimostrazione che con il passare degli anni l’intenzione è e resterà sempre quella di fare del bene” Di Santillo ha poi terminato “Regalare sorrisi e vedere stupore e meraviglia negli occhi dei bambini è la ricompensa più bella a tutto il lavoro che c’è dietro un’organizzazione del genere. Ognuno di noi dovrebbe vivere la magia del Natale e sentirne il suo calore. Questa è solo una parte degli eventi; altri saranno svelati lungo il percorso di Babbo Natale!”