Professional Ballet

Dopo aver monopolizzato la scena con cinque giorni di saggio spettacolo al Delle Arti di Salerno è il momento di Ascea. Il Professional Ballet di Pina Testa che da sei anni ha una sede anche nel comune cilentano è pronto al palcoscenico: appuntamento sabato 25 giugno alle 20.30 al Cine Teatro Auditorium Parmenide di Ascea.

In scaletta la parte tecnica della danza classica coreografata sulla magia delle note della musica napoletana, suite da Excelsior, l’hip hop di Elena Renna e il musical: Mamma Mia coreografato da Ramona Tancredi, insegnante della sede di Ascea. Ospite Davide Raimondo con la sua video dance.
Nel frattempo, per gli allievi delle sedi di Salerno è tempo di esami. In commissione gli étoile Raffaele Paganini e Corona Paone, il Solista del Teatro San Carlo di Napoli Stefano Angelini, il presidente AIDAF Amalia Salzano e Annamaria Salzano, docente di anatomia e fisiologia alla scuola di danza del Teatro dell’Opera di Roma, un parterre di grandi professionisti pronti a segnare il passaggio a un nuovo corso di studi.
Due gli appuntamenti di luglio per la sede sul mare del Professional Ballet. Il 9 luglio gli allievi saranno impegnati in Piazza Europa per celebrare la bandiera blu che quest’anno Ascea ottiene insieme ad altre 18 località della costa campana, tutte premiate dalla Fee (Foundation for Environmental Education) per la qualità delle acque di balneazione, l’efficienza della depurazione e della gestione dei rifiuti e una serie di altri parametri significativi (aree pedonali, piste ciclabili, arredo urbano, aree verdi, servizi in spiaggia, abbattimento delle barriere architettoniche). Per l’occasione si danzerà con lo stesso coinvolgimento delle onde del mare. Con lo spettacolo Peter Pan della Compagnia dell’Arte di Antonello Ronga si darà il via ai festeggiamenti. Il ruolo dei “bimbi sperduti” all’interno della messa in scena sarà affidato agli allievi della scuola (le coreografie sono di Fortuna Capasso).
Ultima tappa sarà la trasferta a Salerno per gli allievi più meritevoli della scuola che si saranno assicurati un posto all’interno del Premio Charlot 2022. Nel cartellone del Festival della comicità s’inserisce la serata Dreams in collaborazione con il coreografo Roberto D’Urso, una parentesi dedicata al talento della danza che vedrà la partecipazione anche di Circo Italiano.