L'Ingegneria Elettronica nei percorsi per le competenze trasversali e l'orientamento”. Il DIIN dell'Unisa incontra gli studenti delle scuole — Gazzetta di Salerno

Si è tenuto presso l’Aula delle Lauree di Ingegneria dell’Università degli Studi di Salerno l’evento “L’Ingegneria Elettronica nei percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento” nel quale i docenti del Corso di Studi in Ingegneria Elettronica del Dipartimento d’Ingegneria Industriale hanno incontrato gli studenti delle ultime classi del Liceo Mancini di Avellino che partecipano ai PCTO, i Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento.

Il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università degli Studi di Salerno è stato recentemente inserito tra le eccellenze italiane per la formazione e la progettualità scientifica del quinquennio 2023-2027. A sancirlo è stato il MUR, il Ministero dell’Università e della Ricerca italiana che ha inserito il DIIn, diretto dal professor Roberto Pantani, nella lista dei 180 “Dipartimenti di Eccellenza degli Atenei Italiani”.

“È l’occasione per far conoscere agli studenti l’Ateneo e la nostra ampia offerta formativa – ha spiegato la professoressa Consolatina Liguori, Presidente del Consiglio del Corsi di Studi Ingegneria Elettronica – È un orgoglio per noi presentare un Dipartimento di Eccellenza come il DIIN che annovera tra i suoi punti di forza la stretta collaborazione tra studenti e docenti, utile per consolidare la fase di studio e di apprendimento”.

“Lavoriamo da anni con l’Università di Salerno per organizzare i PCTO, ex Alternanza Scuola-Lavoro – racconta Anna Ferrigno, docente del Liceo Scientifico Mancini di Avellino – È stato un incontro molto positivo poiché i ragazzi hanno avuto l’opportunità di conoscere il Campus e sperimentare laboratori diversi da quelli scolastici. In questo modo, molti ragazzi comprendono davvero la loro vocazione, scegliendo più consapevolmente il percorso di studi più idoneo. Soprattutto, hanno avuto l’occasione di comprendere che anche qui, sul nostro territorio, ci sono realtà di eccellenza”.

“Ero particolarmente curioso di questo PCTO. Di certo il primo incontro con l’università può spaventare ma il giusto approccio e il coinvolgimento tra professori ed alunni può aiutare a superare questo ostacolo” ha raccontato Luciano, studente al quinto anno del liceo Mancini.

Con l’occasione hanno illustrato l’intera l’offerta formativa e le potenzialità del DIIn i tre Presidenti delle Aree Didattiche, la professoressa Consolatina Liguori per Ingegneria Elettronica, la professoressa Iolanda De Marco per Ingegneria Chimica e il professor Adolfo Senatore per Ingegneria Meccanica.