«Nel segreto dell'urna...» Il voto comunale a Napoli (1946-2021) - Guido D'Agostino,Vincenzo Mauriello - copertina

Mercoledì 6 aprile alle ore 17.30  per i Mercoledì culturali della V municipalità – Biblioteca F. De Martino (via Morghen 84 – Napoli) si terrà la presentazione del libro Nel segreto dell’urna. Il voto comunale a Napoli  (1946-2021) di Guido D’Agostino e Vincenzo Mauriello. Con gli autori ci saranno Antonio Bassolino, Ottavio Ragone e Nino Daniele.  Introduce e modera Ersilia Di Palo. Saluti di Clementina Cozzolino e Giulio Delle Donne.

Il volume costituisce, in forma agile e dall’approccio immediato, il frutto degli studi e del lavoro dagli Autori dedicati, nel corso degli anni, al tema del comportamento elettorale napoletano. Vi si privilegia l’istanza, insita nel voto, della rappresentanza della società civile e quella della rappresentazione della scena territoriale in cui il processo ha avuto e ha storicamente luogo. Con il presente saggio, prosegue altresì, all’interno dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza, l’attività dell’Osservatorio Elettorale regionale e si alimenta la corrispondente collana dei Quaderni che ne accolgono via via i risultati più rilevanti. In questo modo, e con l’accesso on line al sito dell’Istituto, sarà consentito agli interessati approfondire la conoscenza di dati e analisi concernenti le elezioni e i vari appuntamenti della Città con le urne, dal 1946 ad oggi.

Guido D’Agostino, già docente universitario di Storia Moderna e Storia del Mezzogiorno presso la Federico II di Napoli. È stato presidente del SISE (Società Italiana di Studi Elettorali, Firenze); attualmente presiede l’Istituto Campano per la Storia della Resistenza ed è componente di organismi culturali e scientifici italiani e stranieri. Ricopre altresì la carica di vicepresidente della Commissione Internazionale per la Storia delle Istituzioni Parlamentari e Rappresentative.

Vincenzo Mauriello, laureato in Economia e Commercio, ha lavorato a lungo al Servizio Statistica del Comune di Napoli (in qualità di dirigente) ed ha diretto la sesta Municipalità cittadina (San Giovanni-Barra-Ponticelli) nel 2016. Tra i fondatori del Circolo di Cultura Cinematografica Arci Movie, di cui è stato per molti anni il Presidente. Autore di numerose pubblicazioni sulla materia elettorale.