Savastano (FI): "Evitiamo che il centro di Napoli diventi una friggitoria a cielo aperto"

Nove priorità per Napoli. Su tutte trasporti, mobilità, e turismo e politica. Iris Savastano, coordinatore cittadino di Forza Italia uscente e destinata alla riconferma, anticipa le nuove sfide di Forza Italia.

Lo fa nel corso della conferenza convocata per presentare il Congresso cittadino che si terrà domenica e che porterà alla nomina del nuovo coordinatore napoletano. Lei è l’unica candidata. In squadra, ha anticipato, “ci saranno 14 membri elettivi e 8 delegati nazionali”: “Sono tutte persone che sono militanti attivi, ci sono avvocati, molti fanno parte di ordini professionali e sono molto attente alle esigenze della città e hanno voglia di fare. Questo per me è il comune denominatore di tutti quelli che ho chiamato e contattato per farli intervenire in questo nuovo ordinamento cittadino di Forza Italia”. “Ho chiesto loro di darsi da fare, perché Napoli ha bisogno di tanta azione in diverse attività, quindi è necessario avere persone che abbiano voglia di fare che abbiano l’esperienza per poterlo fare”, ha aggiunto. Una Forza Italia che guarda con maggiore attenzione ai problemi delle persone che recuperi un elettorato tanto caro agli azzurri, ossia i giovani: “Dobbiamo lavorare per coinvolgere i giovani che sono molto lontani dalla politica. Creerò dei dipartimenti, dei momenti di condivisione su tematiche importanti, perché la gente si è allontanata dal mondo della politica sentendola lontana dalle proprie esigenze, dalle proprie problematiche”. Con questa squadra e con questi obiettivi, Iris Savastano vuole dare maggiore vigore a Forza Italia nella sua azione di opposizione alla giunta Manfredi: “Manfredi conosce bene la macchina amministrativa, ma non tutti gli assessori forse hanno capito bene quali sono le problematiche della città. Su questo penso che noi rappresentiamo una delle principali forze di opposizione: lavoriamo tanto su tutte le tematiche tutte le volte che ci sono i consigli. Sulle delibere siamo anche anche propositivi”.