A Bordo!', primo festival di Mediterranea Saving Humans - ExPartibus

Al Maschio Angioino da giovedì 1° settembre e fino a domenica 4 si svolgerà «A bordo!», il primo festival nazionale di Mediterranea Saving Humans, associazione di promozione sociale che si dedica al soccorso in mare delle persone migranti e ad iniziative umanitarie in Ucraina.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Napoli, è stata presentata a Palazzo San Giacomo dalla presidente di Mediterranea Vanessa Guidi, con la capo-missione Laura Marmorale, e con l’assessore alle politiche sociali Luca Trapanese. Durante il festival, che proporrà incontri, dibattiti e concerti, si riuniranno per la prima volta in Italia gran parte delle Ong impegnate nelle missioni di soccorso nel Mediterraneo centrale, una vera e propria «flotta civile» per il salvataggio delle vite in mare. «Napoli dev’essere città di accoglienza per chi fugge da povertà, guerra, persecuzioni – ha dichiarato l’assessore Trapanese –. Il sistema accoglienza-integrazione del Comune di Napoli assicura percorsi di accoglienza integrati che comprendono istruzione, formazione, inserimento lavorativo. Napoli ha aderito alla Carta per l’Integrazione promossa dall’Agenzia ONU per i Rifugiati, in rete con le principali città italiane, a conferma dell’importanza del tema per questa amministrazione».