795 anni della Università Federico II di Napoli - Il programma degli eventi gratuiti | Napoli da Vivere

Cominceranno tra le mura greche nel cuore dell’Ateneo per terminare in città tra la piazza e il mare di fronte al Maschio Angioino i festeggiamenti dei 798 anni della Federico II.

Per celebrare l’edizione 2022 di ‘Buon Compleanno Federico’, la manifestazione che l’Università degli Studi di Napoli Federico II organizza annualmente in occasione dell’anniversario della sua fondazione, che risale al 5 giugno del 1224, è stata pubblicata la nuova edizione della Lettera dell’atto fondativo, con traduzione e commento, che Federico II di Svevia dettò in quel dì a Siracusa.

Per festeggiare i suoi 798 anni è stata organizzata una due giorni di eventi, giovedì 9 e venerdì 10 giugno. Si comincia in Ateneo, tra le mura greche nel cortile ai piedi della Minerva e nel cortile delle Statue, si passa per le antiche sale dell’edificio centrale per le premiazioni di laureati illustri e studenti meritevoli e si chiude con un concerto in piazza Municipio sulle note della multietnica Orchestra di Piazza Vittorio. Al centro dell’interesse, come consuetudine dalla sua istituzione, ci sono gli studenti e la città.

Si comincerà giovedì 9 giugno alle 17 nel cortile della Minerva, nella sede centrale della Federico II, in prossimità delle mura greche recentemente ritrovate, alla presenza del Rettore Matteo Lorito e della Prorettrice Rita Mastrullo. Il professore Alessandro Castagnaro illustrerà lo stato dell’arte nel recupero delle mura e ne traccerà la storia ‘Dall’antica Neapolis alla Federico II. Conoscenza, restauro e valorizzazioni delle Mura Greche nel Cortile della Minerva’.

Nello stesso cortile, subito dopo, si terrà la performance ‘Extra Moenia’ incursioni teatrali. Letture sull’amore oltre le mura a cura di Muricena Teatro ideazione e drammaturgia di Raffaele Parisi con gli attori Raffaele Parisi e Marianita Carfora, e gli attori studenti federiciani Giuseppe Fedele (filologia moderna) e Giusy Andolfi (discipline della musica e dello spettacolo).

Le Mura sono il tema centrale di ‘Extra moenia – incursioni teatrali’, e fanno da sfondo agli eventi che hanno stravolto la vita di tre donne: Elena, Antigone e Cassandra. Muricena Teatro, per ‘Buon compleanno Federico’, propone una narrazione inedita, che combina tre diversi linguaggi-poesia, commedia dell’arte e prosa, musica e parole, suggestioni del mondo classico e moderno.

 Alle 18, sempre nella sede centrale dell’Ateneo ma nel Cortile delle Statue, a cui si accede da via Paladino e da via Mezzocannone 8, il Rettore Matteo Lorito e la Prorettrice Rita Mastrullo inaugureranno i festeggiamenti.

 Subito dopo sul palco saliranno gli Aftersat, gruppo vincitore della prima edizione del concorso musicale Talent Live di F2 Radio Lab, il laboratorio radiofonico della Federico II. AFTERSAT, nasce nel 2017 dall’incontro fortuito di cinque ragazzi della provincia napoletana, con differenti influenze musicali ma con lo stesso amore per il grunge, il rock post-adolescenziale e le contaminazioni elettroniche della musica dei primi anni duemila. Del gruppo Aftersat sono federiciani Alessia Torinelli (ingegneria gestionale), Mirko Di Bello (chimica) e Salvatore Pone (già laureato biotecnologie). Suoneranno: Solfatara, Sient’ ancora, Luntano ‘a te, Sanpapiè e Terra c’accide.

 Del talent e delle attività di F2 Radio Lab parleranno gli studenti federiciani Fabrizio Napoleone (ingegneria) e Antonio di Criscito (filosofia), due dei tre conduttori del format Talent Live, con loro in studio c’è anche Ilaria Capozzi (giurisprudenza), e Lucia Esposito (giurisprudenza) altra speaker della Radio.

 Seguirà la presentazione del Catalogo Contest Fotografico Premio CUG ‘Cronache di vita universitaria ai tempi del covid-19’. Il catalogo, pubblicato online su Fedoa, raccoglie le foto che hanno partecipato e le motivazioni della Giuria per le vincitrici: tutte raccontano i due anni trascorsi e offrono uno spaccato di vita, che solo le immagini riescono a rendere con tanta immediatezza. La vincitrice è Maria De Gregorio (laureata federiciana in lettere moderne). Interverranno Concetta Giancola, presidente del CUG Federico II, e Francesca Marone, presidente della commissione del contest.     

 Alle 18.45 il Maestro Gaetano Russo introdurrà il concerto dell’Orchestra Scarlatti Young (in formazione 30 elementi) ‘Dentro la 40 Scomposizione ed Esecuzione della Sinfonia n. 40 in sol minore K 550 di W. A. Mozart’, con esempi ritmici ed introspettivi, anche in rapporto alla musica di cultura napoletana, che sarà diretto dal Maestro Giuseppe Galiano (studente federiciano magistrale in scienze filosofiche).

 Venerdì 10 giugno alle 15 nell’Aula Pessina, nella sede centrale, in corso Umberto I, 40, il rettore Matteo Lorito insieme alla prorettrice e presidente della Commissione F2 Cultura Rita Mastrullo e ai presidenti delle Scuole Maria Triassi (di Medicina e Chirurgia), Stefano Consiglio (di Scienze Umane e Sociali), Gioconda Moscariello (Politecnica e delle Scienze di Base) e Giuseppe Cringoli (di Agraria e Medicina Veterinaria), introdurrà la premiazione degli studenti meritevoli.

Quest’anno i premiati sono 39, 23 studentesse e 16 studenti, più della metà sono nati nel terzo millennio. 16 sono di Lauree Triennali, 17 di Lauree Magistrali e 6 di lauree a Ciclo Unico. Sono studenti che alla data del 31 ottobre 2021 avevano superato tutti gli esami previsti con una votazione superiore a quella media del corso di studio.

Al termine della consegna delle pergamene e dei premi, verrà proiettato il messaggio di saluto e di augurio agli studenti di Roberto Carlino, giovane laureato illustre federiciano, ingegnere aerospaziale scelto dalla NASA per la missione simulata su Marte cominciata pochi giorni fa, il 27 maggio, per cui è in isolamento nel centro aerospaziale di Houston.

 Dall’Aula Pessina gli studenti meritevoli Adriano D’Acunzo (Cdl in Scienze Agrarie, Forestali e Ambientali), Angelo Di Porzio (Cdl in Ingegneria dell’Automazione e Robotica), Francesco Silvestro (Cdl in Medicina e Chirurgia in lingua inglese – Medicine and Surgery), Mariachiara Pascucci(Cdl in filologia Moderna), Federica De Rosa (Cdl in gestione delle Politiche e dei Servizi Sociali) e Francesca Pagano (Cdl in Giurisprudenza) si sposteranno nell’Aula Magna Storica dove si svolgerà la cerimonia di premiazione dei laureati illustri a cui porranno una domanda, ciascuno secondo i propri studi. Dall’Aula Pessina si potrà seguire la premiazione in videocollegamento.  

 Nell’Aula Magna Storica, alle 16.30, il Rettore e la Ministra dell’Università e della Ricerca Cristina Messa daranno il via alla cerimonia di premiazione dei laureati illustri che quest’anno sono Paolo Ascierto, per i suoi meriti nell’ambito della medicina, Miriam Candurro, per i suoi meriti nell’ambito delle arti e dello spettacolo, Sergio Costa, per i suoi meriti nell’ambito della scienze agrarie,  Luciana Lamorgese, per i suoi meriti nell’ambito della Giurisprudenza, Massimo Moschini, per i suoi meriti nell’ambito dell’ingegneria, e Claudio Tesauro, per i suoi meriti nell’ambito delle scienze sociali.

Le celebrazioni si concluderanno in piazza Municipio. Alle 20 il rettore Matteo Lorito saluterà la comunità federiciana e la città lasciando il palco, che da le spalle al mare, alla musica dell’Orchestra di Piazza Vittorio. È ‘Dancefloor’, il concerto con cui l’originale gruppo multietnico festeggia i 798 anni della Federico II. Il concerto è per tutti, l’accesso è libero.