“La scorsa notte un vile atto vandalico ha colpito la Reggia di Caserta: qualcuno ha imbrattato con della vernice i muri della facciata del Palazzo Reale.

Quanto è avvenuto è inaccettabile: questo gesto inqualificabile ha colpito un’icona della nostra bellezza e un sito che l’Unesco ha riconosciuto patrimonio dell’Umanità.

Auspico che le forze dell’ordine riescano a individuare i responsabili al più presto e che questi vengano sanzionati con assoluta fermezza.

Grazie alla legge da me fortemente voluta, inoltre, i vandali dovranno pagare di tasca propria i lavori di ripristino dell’opera”. Lo dice il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano.

“Imbrattare la facciata della Reggia di Caserta rappresenta uno scempio, una ferita per la nostra città e per l’intera umanità, dal momento che siamo di fronte a un bene patrimonio Unesco, nonché uno dei monumenti più belli del mondo. Per fortuna, si è già intervenuti per rimuovere queste scritte e per ripulire la facciata. Tuttavia, resta la gravità di un gesto inqualificabile”.

A dichiararlo è il Sindaco di Caserta, Carlo Marino.

“Purtroppo, non c’è limite alla stupidità e all’ignoranza. Mi auguro che venga individuato quanto prima il responsabile di questo atto vergognoso, che dovrà pagare per quanto ha fatto”, ha concluso Marino.