Al Liceo Manzoni di Caserta un cortometraggio per promuovere la legalitร  attraverso il cinema |

Il 27 marzo e il 6 maggio 2024, il Rettorato dell’Universitร  degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” ospiterร  200 studenti del Liceo Manzoni di Caserta, guidato dal Dirigente Scolastico ๐€๐๐ž๐ฅ๐ž ๐•๐š๐ข๐ซ๐จ, nell’ambito del progetto ๐•:๐„๐‘๐“๐ˆ๐†๐Ž ๐ˆ๐ ๐€๐“๐„๐๐„๐Ž, proiezioni, incontri, seminari su Cinema e Follia.

Il 27 marzo, i riflettori saranno puntati su ๐ƒ๐š๐ฆ๐ข๐š๐ง๐จ ๐ž ๐…๐š๐›๐ข๐จ ๐’๐ˆ๐ง๐ง๐จ๐œ๐ž๐ง๐ณ๐จ, due giovani registi che si sono imposti nel panorama del cinema italiano con opere come “La terra dell’abbastanza” e “Favolacce”. In un talk , moderato dal critico cinematografico ๐…๐ž๐๐ž๐ซ๐ข๐œ๐จ ๐๐จ๐ง๐ญ๐ข๐ ๐ ๐ข๐š, i due fratelli analizzeranno i personaggi iconici dei loro film, esplorando il tema della follia in tutte le sue sfaccettature. Il 6 maggio, un altro grande nome del cinema italiano incontrerร  gli studenti: ๐Œ๐š๐ซ๐ข๐จ ๐Œ๐š๐ซ๐ญ๐จ๐ง๐ž. Il regista di film come “Morte di un matematico napoletano” e “L’amore molesto” dialogherร  con il pubblico su Cinema e Letteratura, svelando il rapporto tra la sua poetica cinematografica e le grandi opere letterarie che lo hanno ispirato.

V:ertigo in Ateneo รจ un progetto promosso dall’Universitร  degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” con la direzione scientifica del Professor ๐€๐ง๐ญ๐ข๐ฆ๐จ ๐‚๐ž๐ฌ๐š๐ซ๐จ, Delegato alla Cultura, e della Professoressa ๐Œ๐š๐ซ๐ข๐š๐ง๐ง๐š ๐๐ข๐ ๐ง๐š๐ญ๐š, Delegata alle Pari Opportunitร . L’organizzazione รจ curata da Cineventi, con la direzione artistica di ๐‘๐ž๐ฆ๐ข๐ ๐ข๐จ ๐“๐ซ๐ฎ๐จ๐œ๐œ๐ก๐ข๐จ. L’obiettivo del progetto รจ di incentivare la cultura del cinema come forma d’arte, strumento di crescita culturale, comunicazione e coesione sociale, anche all’interno dell’ambiente universitario.