1-Antonio-Castaldo-intervista-Maria-D-Amore-Pres-APS-Sa-Ma-Brusciano-3-12-2022-Foto-A-Cavaliere

di ANTONIO CASTALDO
A Brusciano, nella mattinata di sabato 3 dicembre 2022, è stata onorata la “Giornata Internazionale ONU delle Persone Disabili”, presso i locali dell’Istituto Comprensivo De Filippo-De Ruggiero con l’originale iniziativa promossa e realizzata dall’Associazione di Promozione Sociale SaMa di Brusciano fondata e diretta dalla Presidente Maria D’Amore che porta avanti le eroiche attività con associati, operatori e volontari SaMa, fra cui Stefano Russo, Massimo e Teresa Di Pietrantonio e soprattutto la presenza di coraggiosi ragazze e ragazzi destinatari e protagonisti di questo processo di inclusione sociale a Brusciano.

L’Amministrazione Comunale di Brusciano retta dal Sindaco, Avv. Giacomo Romano, era rappresentata dal nutrito gruppo guidato dall’Assessore alla Cultura, Legalità e Gentilezza, Monica Cito, accompagnata dal Presidente del Consiglio Comunale, Felicetta Frattini con i Consiglieri, Nicola Di Maio e Domenico Maione. Il progetto di inclusione sociale “Le Samotte” è «caratterizzato dalla creazione di un manufatto artigianale proveniente direttamente dai nostri laboratori inclusivi, sviluppati e concepiti per persone con disabilità, anzi, come diciamo noi… dalle nostre bellissime persone con “abilità inespresse”!» come accennato via social all’indirizzo FB  https://www.facebook.com/events/886105129418216/?ref=newsfeed.

Meglio esplicitato da Maria D’Amore al giornalista e sociologo Antonio Castaldo «Questa è un’azienda dell’Amore con il nostro lavoro di accompagnamento di questi ragazzi nel completare le commissioni loro assegnate nonostante le difficoltà. Con il “Progetto Samotte” con i nostri ragazzi speciali abbiamo prodotto delle bambole riciclando tessuti e vario materiale, che una volta assegnate attraverso i nostri “Uffici Anagrafe ed Adozione” diventano tramite per un costante contatto ed un continuo monitoraggio a sostegno di una rete di inclusive relazioni allargate a beneficio del territorio e di tutti soggetti partecipanti».

2-Pres-Sa-Ma-Maria-D-Amore-Teresa-Di-Pietrantonio-Milena-Pastena-Brusciano-3-12-2022-Foto-A-Castaldo

Fra quanti hanno seguito con interesse la presentazione di questo progetto vi erano il Dott. Mimmo Romano, Medico di Medicina Generale, che puntualizzato: «Sono qui in segno di partecipante amicizia verso la Presidente Maria D’Amore e l’Associazione SaMa» e la Professoressa Milena Pastena gratificata dalla condivisa solidale esperienza perché: «appena ho conosciuto questa bellissima realtà non me ne sono più distaccata». Dal versante associazionistico partecipavano Maria Muzzico di “Federcasalinghe”; la coreografa e docente di danza, Clelia Cortini, fondatrice e direttrice della storica e pluripremiata “Modern Dance” di Brusciano; alcuni rappresentanti del mondo della scuola e delle attività culturali e dell’informazione come il fotografo e videomaker Sebastiano Sposito; lo scrittore Alessandro Cavaliere, leader del “Cenacolo Bruscianese” ed anche della la compagine “Mithril Art” qui con Gianluca Castaldo ed Irene Esposito. Erano presenti anche appartenenti all’Ambito Territoriale N.22 il cui Capofila è Comune di Somma Vesuviana.

Una speciale presenza è stata quella di Stefano Ciollaro del “Progetto Baskin e Oltre” da Marigliano che promuove una novità sportiva che si ispira al basket con «caratteristiche particolari e innovative che permettono di schierare nella stessa squadra giovani normodotati e giovani disabili» ricompresa nell’AISE Ente di Promozione Paralimpico riconosciuto dal CIP.

Via social, attraverso la pagina FB Giacomo Romano Sindaco di Brusciano, si può leggere il pensiero del Primo Cittadino in merito a questa nobile iniziativa: «Con le loro tante attività ci regalano il sogno di una Brusciano inclusiva e generosa, in cui i nostri cittadini più fragili riescono a esprimere la loro creatività e sentirsi parte di un qualcosa di grande. Per la giornata mondiale della disabilità il mio pensiero va a loro, che oggi ci hanno proposto il bellissimo progetto adotta una Samotta. Laboratorio sociale inclusivo svolto dai volontari dell’associazione. Ringrazio Maria D’Amore dell’associazione Aps Sama per il bellissimo evento di oggi e la dirigente della scuola Eduardo De Filippo – De Ruggiero per aver ospitato questa bellissima iniziativa».

La “Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità” del 3 dicembre, venne istituita nel 1992 dall’ONU con l’impegno principale a diffondere valori, sensibilità ed azioni volti al superamento delle barriere fisiche, cognitive, sensoriali e culturali. Ora rilanciata per contrastare le discriminazioni di ogni genere ed amplificando le prospettive di crescita e di coesione sociale, che rientra negli obiettivi di sviluppo sostenibile fissati dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e, in special modo a riguardo della qualità dell’educazione, della riduzione delle disuguaglianze e del consolidamento del dialogo tra i popoli. Quella promossa a Brusciano dalla SaMa il 3 dicembre 2022 è appena accennata nelle immagini riprese dal sociologo e giornalista, Antonio Castaldo, e postate per IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali, da Giuseppe Pio Di Falco all’indirizzo web https://www.youtube.com/watch?v=1sTs3Fv4X34 (Foto di Alessandro Cavaliere e Antonio Castaldo).