Aquara, in concerto “I Musicastoria”storica band popolare cilentana - Il Mattino.it

Questa sera (venerdì 29 luglio 2022), alle ore 21, i Concerti d’estate di Villa Guariglia riprendono il loro tour e raggiungono Aquara, trasformando per una sera gli spazi dell’azienda agricola “Cinzia Maucione” in un teatro naturale ed ospitare così il concerto de “I Musicastoria”. L’appuntamento rientra nel progetto Campagna Amica 2022 a cura di Coldiretti Salerno in collaborazione con la Camera di Commercio di Salerno. Ingresso gratuito.

I Musicastoria, gruppo di musica etnica del sud Italia, nascono nel 1996 per rivalutare e diffondere il patrimonio musicale popolare della Campania e di tutto il Sud. Grazie all’ascolto dei racconti orali degli anziani, il gruppo ha recuperato testi di nenie e canzoni popolari che rischiavano di scomparire. Domani sera con Raffaella Coppola, balli, voce e percussioni; Ciro Marraffa, mandolino, mandoloncello, chitarra battente e voce; Francesco Granozi, chitarra acustica e voce; Pietro Pisano, basso elettrico e voce riproporranno pezzi come “Brigante se more”, “Montemaranese”, “Tarantella de gargano”, “Canto dei sanfedisti” e tanti altri. Non mancherà in scaletta “Tu ca si femmena” (Scafuro-Granozi) pezzo con il quale hanno vinto nel 1998 il quarto Festival Inedito per Maria, diretto da Eugenio Bennato. L’elemento di forza del gruppo è la costante ricerca della radice di matrice storica che, attraverso attente rielaborazioni di antichi canti e reinterpretazioni di lavori cantautorali di artisti quali Roberto De Simone, la Nuova Compagnia di Canto Popolare e i Musicanova di Eugenio Bennato e Carlo D’Angiò, ha dato vita all’affascinante dicotomia tra tradizione e innovazione, fino a dar vita ad uno stile musicale proprio che da sempre contraddistingue il gruppo de I Musicastoria.

Sabato 30 luglio, alle ore 21, gran finale di questa 25esima edizione con il concerto all’Area Archeologica di Fratte de “I Solisti della Salerno Sinfonietta” in “Nino Rota – La dolcevita del Cinema” da Eduardo a Visconti e Monicelli, dalla musica colta ai successi con Fellini e F.F. Coppola.

 La formazione sarà così composta: Francesco Cirillo, flauto; Umberto D’Angelo, oboe; Giovanni Liguori, clarinetto; Fabio Marone, fagotto; Vincenzo Di Lieto, corno; Stefano Rinaldi, tromba; Giovanni Caiazza, percussioni; Sergio Mari, attore. Ingresso 8 euro. L’appuntamento rientra nel progetto Campagna Amica 2022 a cura di Coldiretti Salerno in collaborazione con la Camera di Commercio di Salerno.

Il concerto avrà un preludio dalle tinte noir firmato dal “SalernoNoir Festival” con “Le Notti di Barliario”. Alle ore 19 i protagonisti del dialogo a quattro voci organizzato dall’Associazione Porto delle Nebbie saranno Elvira Morena (Le solite Notti, Marlin), Mauro Valentini (Cesare, Armando Editore), Marco Peluso (Piciul, Linea Edizioni) e Lorena Lusetti (Nemmeno Le ossa, I Gialli Damster).

Il festival, ideato da Antonia Willburger, è organizzato dal CTA di Salerno in collaborazione con la Provincia di Salerno, il Conservatorio Statale di Musica “G. Martucci” di Salerno, la Camera di Commercio – Coldiretti Salerno, la Fondazione di Comunità Salernitana e con il patrocinio del Comune di Salerno e della Fondazione Carisal. I Concerti d’estate di Villa Guariglia in Tour quest’anno sono rete con le seguenti associazioni: Campania Danza, Compagnia del Giullare, Gestione Musica, Porto delle Nebbie e Spazio Up Arte che cura l’iniziativa “in rima agli alberi”.