CALABRIA-EMILIA ROMAGNA 5-3 dcr

Marcatori: 8’ st Billetta (C), 11’ st Merighi (E).
Calabria: Mileto, Grosso (24’ st Scarcella), Marino (51’ st Mazzone), Billetta, Michelli, Calabrò (17’ st Picone), Costanzo, Furiato, Scaramuzzino, Tutino, Sarpa (44’ st Frasson). All.: Scorrano
Emilia Romagna: Venturelli, Castagnini, Orlandi, Longu (43’ st Fugallo), Sansonetti (9’ st Frimpong), Merighi (35’ st Prandini), Nait, Evaristi (9’ st Osmani), Catellani (31’ st Fiore), Baisi, Ceneri. All.: Lega.
Arbitro: Volpi di Genova.
Sequenza rigori: Billetta gol (C), Prandini traversa (E), Frasson gol (C), Osmani parato (E), Mazzone gol (C), Frimpong gol (E), Costanzo parato (C), Fugallo gol (E), Picone gol (C).
Note: terreno di gioco in buone condizioni. Espulsi: 20’ st Furiato per proteste (C). Ammoniti: Billetta (C), Tutino (C), Evaristi (E), Nait (E).

La Calabria Under 19 di Umberto Scorrano raggiunge la finale del Torneo delle Regioni. In Liguria, gli Juniores del tecnico soveratese domani pomeriggio alle 16.30 sfideranno il Piemonte. La qualificazione per la gara più importante è giunta con la vittoria per 5-3 dopo i calci di rigore contro l’Emilia Romagna. La formazione calabrese ha confermato di avere tutte le carte in regola per tornare a sollevare il trofeo 46 anni più tardi.

Cronaca. La rappresentativa del comitato regionale presieduto da Saverio Mirarchi ha giocato, come era avvenuto in precedenza, mostrando tanta determinazione e orgoglio, non concedendo praticamente nulla agli avversari anche dopo l’espulsione di Furiato a mezz’ora dalla fine.
I calabresi hanno sbloccato la partita all’8’ con Biletta, che di prima intenzione ha battuto Venturelli sfruttando la magistrale sventagliata di Furiato. Il vantaggio è durato poco perché Merighi ha sorpreso Mileto tre minuti più tardi. Il portiere del Bocale, come era avvenuto contro l’Abruzzo, è tornato decisivo dagli undici metri quando ha neutralizzato il tiro di Osmani. Per gli emiliani aveva sbagliato in precedenza anche Prandini: pallone contro la traversa. Per la Calabria hanno segnato Billetta, Frasson, Mazzone e, in ultimo, Picone (unico errore di Costanzo, protagonista di un ottimo match).