Panettieri è un piccolo comune montano con meno di 400 abitanti, ma vuole dare il suo contributo per la decarbonizzazione del sistema energetico nazionale. E per questo ha trovato un’ottima sinergia con il Dipartimento di Ingegneria meccanica, energetica e gestionale dell’Università della Calabria e la società Deaway per la nascita di una Comunità di Energia Rinnovabile, vale a dire un’unione di cittadini che, insieme, diventano produttori di energia, grazie al fotovoltaico. Senza costi e anzi con la possibilità di interessanti incentivi.
«Abbiamo ricevuto la proposta di costruire, nel nostro territorio, due impianti fotovoltaici, uno da un mega e un altro da 600 kw circa, – dice all’AGI Salvatore Parrotta, sindaco di Panettieri – e la Deaway ci ha dato la possibilità di usufruire dell’impianto più piccolo per creare questa comunità energetica. Adesso stiamo predisponendo, con il Consiglio comunale – aggiunge Parrotta – i regolamenti che interessano i cittadini, per definire come partecipare alla comunità energetica. La cosa interessante è che se ci saranno incentivi, questi saranno distribuiti tra tutta la popolazione».

© Riproduzione riservata