«Entro il 2025 in Calabria più del 50% dei treni regionali sarà rinnovato con un’età media che passerà dai 29 anni del 2018 ai 9 nel 2026». Lo ha reso noto il gruppo Fs nel corso di una conferenza stampa sugli investimenti nella Regione spiegando che «la Calabria è stata scelta anche come regione pilota nella sperimentazione dei carburanti alternativi».

«Già dall’estate scorsa – spiega Fs – su alcune linee viaggiano cinque treni tra cui il nuovissimo treno regionale ibrido Blues, alimentati con biocarburante Hvo fornito da Eni. Per l’offerta di media e lunga percorrenza sono attualmente 16 i collegamenti Frecce di Trenitalia da e per la Calabria con fermata in 10 stazioni, mentre sono 25 i collegamenti Intercity da e per la Calabria, di cui due periodici, oltre ai quattro collegamenti bus. Nei primi mesi del 2024 saranno presentati i treni Intercity ibridi per i collegamenti sulla linea Reggio Calabria-Taranto».

Leggi anche

Il piano di Ferrovie dello Stato prevede 13,4 miliardi di investimenti per la Calabria. Lo ha detto l’Ad del Gruppo FS Italiane, Luigi Ferraris, nel corso di una conferenza stampa alla presenza del governatore Roberto Occhiuto. “Riteniamo che gli investimenti che stiamo portando avanti insieme al governo, alla regione, alle istituzioni, siano davvero una grande opportunità per la Calabria ma – ha sottolineato Ferraris – solo con la collaborazione di tutte le parti coinvolte potremo realizzare appieno e fare in modo che portino a risultati concreti, facendo ognuno la propria parte, le istituzioni chiamate a creare un quadro normattivo e regolatorio favorevole agli investimenti, che permetta di finanziare opere infrastrutturali nella loro interezza e non per singoli lotti; le imprese anche quelle del territorio, devono farsi trovare pronte a recepire questa mole di investimenti e dovranno collaborare per sviluppare nuovi serivzi e opportunita’”.

“Riteniamo – ha concluso – che con un quadro istituzionale favorevole che oggi c’e’ e con una programmazione che vada oltre il singolo lotto funzionale e veda la reale prospettiva della regione dove andiamo a intervenitre, ci siano tutte le condizioni per contribuire allo sviluppo di questa regione e del Paese”.

Gli interventi messi in campo sono stati presentati oggi dal Vicepresidente del Consiglio e Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini, intervenuto in videocollegamento, dal Presidente della Regione Roberto Occhiuto, e dall’Amministratore Delegato del Gruppo FS Italiane Luigi Ferraris nella sede centrale del Gruppo FS di Piazza della Croce Rossa, a Roma.