Nel 2022 sono state 347 le donne che hanno denunciato perché vittime di minacce online. Nei primi dieci mesi del 2023, le denunce sono state già 371, l’ incremento è pari al +24%. Le minacce sono spesso un primo passo per avviare una vera e propria persecuzione online. E’ scritto nel report della Polizia Postale sulla violenza di genere online. Nel 2023, gli strumenti online più utilizzati per minacciare le donne sono i social network (50%) e le app di messaggistica (31%). Nel 2022 sono state 412 le donne vittime di molestie online e nei primi dieci mesi di quest’anno, la Polizia Postale e delle Comunicazioni ha già registrato 377 casi, con un incremento del +10% rispetto allo scorso anno.