Continua la vertenza degli addetti alla vigilanza privata. I sindacati Filcams Cgil e UilTucs annunciano il blocco delle prestazioni straordinarie a partire dal primo febbraio e per tutto il mese, degli addetti al servizio di vigilanza armata, custodia e portierato che operano in tutti i cantieri della provincia di Potenza. In continuazione allo sciopero regionale della vigilanza privata che si è tenuto lo scorso 5 gennaio, i sindacati proclamano lo stato di agitazione di tutto il personale. Alla base delle motivazioni dello sciopero, il mancato rinnovo del contratto collettivo nazionale di settore da parte della associazioni delle imprese.