Di seguito il comunicato della Filt Cgil sulla proroga del contratto per il servizio di trasporto pubblico urbano a Potenza.
“Ormai è ufficiale. Come preannunciato dalla Filt Cgil Basilicata, il Comune di Potenza firmerà una proroga all’azienda Trotta per il contratto di servizio per il trasporto pubblico locale fino al prossimo 30 agosto. La conferma è arrivata oggi dalla VI Commissione consiliare. Con le ferie in mezzo, ci chiediamo come potrà mai avvenire il passaggio alla nuova azienda, sotto l’ombrellone?

Il nuovo affidamento richiede dei passaggi delicati e imprescindibili per i lavoratori, come il passaggio del Tfr, che devono necessariamente avvenire previa consultazione dei sindacati. Con la scadenza della proroga ad agosto e luglio ormai alle porte, ci domandiamo come tutto ciò possa avvenire nel rispetto dei tempi e delle tempistiche segnalate. Il sospetto, più che fondato, è che questa possa non essere l’ultima proroga all’azienda Trotta, con tutte le conseguenze e le criticità che ciò comporta, più volte espresse.

Se il sindaco avesse fatto il sindaco in questo frangente, così come più volte ha intimato ai sindacati di fare i sindacati, forse oggi saremmo già nelle condizioni di progettare, con carte e numeri alla mano, il nuovo piano di trasporto pubblico della città di Potenza, invece di andare avanti tra proroghe e inefficienze, a danno di utenti e lavoratori. Ribadiamo al sindaco la richiesta di interloquire con le parti sociali e di fare chiarezza. Rocco Pace,  Segretario Filt Cgil Basilicata