I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Potenza hanno arrestato un 45enne, residente nel capoluogo lucano, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella serata di sabato scorso, 23 luglio, intorno alle 21, i militari, durante lo svolgimento di uno dei quotidiani servizi di controllo del territorio, hanno notato un’autovettura, con a bordo un uomo, che, alla vista dei carabinieri, ha effettuato una manovra sospetta.
Il movimento non è passato inosservato, tanto che gli uomini dell’Arma hanno subito deciso di fermare la corsa del mezzo e procedere ad un controllo. Il conducente si è mostrato preoccupato ed insofferente alla verifica dei militari, motivo, ulteriore, per cui gli stessi hanno eseguito una perquisizione personale e veicolare. Iniziativa che ha sortito esiti positivi, infatti i carabinieri hanno rinvenuto, nella disponibilità dell’uomo, denaro contante in banconote di vario taglio, mentre in auto, occultati all’interno del vano porta fusibili, sono stati trovati 19 “bussolotti”, 4 dei quali contenenti cocaina, per un peso complessivo di oltre 3 grammi. I restanti 15, sebbene vuoti, presentavano tracce della medesima sostanza.

A quel punto si è proceduto a sequestrare sia lo stupefacente che il denaro, ritenuto provento dell’attività di spaccio. L’uomo è stato tratto in arresto e accompagnato nella sua abitazione, in quanto sottoposto al regime degli arresti domiciliari.