Proseguono i lavori dei tecnici di Acquedotto Lucano per la risoluzione della problematica verificatasi a causa della torbidità della Diga Camastra conseguente alle abbondanti precipitazioni dei giorni scorsi. Le operazioni di trattamento di potabilizzazione, con i necessari tempi tecnici, stanno creando difficoltà di approvvigionamento dello schema idrico Basento – Camastra con ricaduta nell’alimentazione idrica del Capoluogo di Regione e del territorio provinciale servito.

Ringrazio tutto il personale di Acquedotto Lucano che si sta prodigando per far fronte all’emergenza – commenta l’AU Alfonso Andretta – stiamo lavorando con il massimo impegno e ci scusiamo per eventuali ritardi negli interventi: le situazioni che richiedono la nostra attenzione sono molte, nonostante il consistente numero di squadre in azione.

Un ringraziamento alle Prefetture di Potenza e Matera a tutti i Sindaci, che con grande disponibilità e spirito di servizio sono stati e sono in contatto continuo con noi, aiutandoci a fornire comunicazioni tempestive ai cittadini e segnalando le criticità. Si coglie l’occasione per ricordare ai cittadini di segnalare eventuali mancanze di acqua o altre problematiche al gestore, al numero verde 800 99 22 93

Acquedotto Lucano precisa che l’acqua erogata è potabile e risponde a tutti i requisiti di legge per il consumo umano e alimentare, come attestato dalle continue e quotidiane analisi della Direzione Vigilanza Igienica.

A causa dell’elevata torbidità dell’invaso del Camastra, verificatasi a seguito delle abbondanti precipitazioni meteoriche di questi giorni, si potranno verificare disservizi e mancanza di erogazione nelle seguenti zone: Via dei Molinari, c.da Macchia Giocoli, Via Ancona, via Messina, Viale Firenze.

Per ripristinare il livello dei serbatoi, l’erogazione idrica è sospesa fino alle ore 06:00 del 23/11/2022. C.da Pian di Zucchero, c.da Stompagno, c.da Macchia Maligna, c.da Avigliano Scalo e zone limitrofe