La famiglia Spadola di Ruoti finalmente potrà raggiungere il centro abitato grazie al ripristino di una passerella che era stata chiusa, con ordinanza dell’allora sindaco Salinardi, circa 8 anni fa. Della vicenda c’eravamo occupati nel 2018 quando la famiglia di Ruoti ci aveva contattati per raccontare le difficoltà quotidiane di vivere in una zona difficile da raggiungere. 

La famiglia ruotese con la chiusura della passerella aveva subito anche seri danni economici in quanto, aveva dovuto ridimensionare la propria attività di azienda agricola. Gli Spadola da tempo aveva stabilito la propria dimora in Contrada Avriola, in un podere di proprietà a cui è possibile accedere esclusivamente attraverso una passerella realizzata intorno alla fine degli anni sessanta e precisamente tra il 1969 e il 1972.

Al fine di eliminare l’isolamento cui è stata costretta la famiglia Spadola, -spiega la sindaca Anna Maria Scalise-l’Amministrazione Comunale nel corso di questi anni ha intrapreso tutte le attività possibili presso gli Enti sovraordinati, finalizzate alla ricerca di fondi per il risanamento dell’infrastruttura viaria.

La Regione Basilicata ha reso disponibile un fondo di circa 162.000,00 euro che è stato utilizzato dall’Amministrazione Comunale per l’esecuzione delle necessarie indagini strumentali e per la redazione della progettazione definitiva di un intervento di risanamento. Le risultanze delle indagini e la successiva progettazione, eseguita dal Prof. Armando Albi Marini, dell’Università Federico II di Napoli, ha condotto alla definizione economica dell’intervento decretando l’insufficienza dei fondi disponibili e confermando che con le risorse disponibili si sarebbe potuto esclusivamente attuare sulla struttura un intervento locale quindi solo per il transito pedonale.

Tanto premesso, al fine di poter dare una risposta positiva alla problematica che, ormai da anni caratterizza la vita quotidiana della famiglia Spadola, si sono avuti contatti con l’allora Prefetto di Potenza Dott.ssa Giovanna Stefania Cagliostro per verificare la possibilità di una soluzione alternativa al ripristino locale della passerella Avriola. In particolare è stato chiesto di verificare la possibilità del coinvolgimento del Genio Militare per la realizzazione di un Ponte Bailey e che, incontri tenuti con gli uffici e con gli organi politici della Regione Basilicata, non ha trovato accoglimento per l’assenza di fondi utilizzabili allo scopo. L’amministrazione comunale non si è scoraggiata ed ha aggiudicato ed effettuato i lavori di ripristino, nell’ agosto 2021.

Ponte Avriola Ruoti