TotalEnergies EP Italia, in una nota, fa sapere che sono cominciati i lavori necessari alla messa in produzione del Pozzo Gorgoglione 2, il pozzo non ancora entrato in esercizio della concessione Gorgoglione, di cui TotalEnergies EP Italia è l’operatore in joint venture con Shell E&P Italia S.p.A. e Mitsui E&P Italia B S.r.l.

Durante l’esecuzione dei lavori sarà eretta la torre di perforazione che sarà poi smontata al termine delle attività. Le operazioni saranno completate nei primi mesi del 2023 e-spiega Total “saranno gestite con le più evolute tecnologie, secondo i più avanzati standard di sicurezza e insieme ai migliori partner di ingegneria mineraria a livello mondiale. Il progetto ha ottenuto dagli enti competenti tutte le necessarie autorizzazioni previste dalle normative in vigore”.

TotalEnergies -aggiunge la multinazionale nel comunicato stampa-  ha predisposto l’attuazione di specifiche misure di prevenzione e mitigazione ambientale durante i lavori. Le matrici ambientali saranno costantemente monitorate dalle centraline presenti sul territorio, come previsto dal Piano di Monitoraggio Ambientale di Tempa Rossa e da un ulteriore presidio mobile appositamente installato in prossimità del pozzo Gorgoglione 2.”