Il 9 dicembre 2022 Penelope, associazione delle famiglie e degli amici delle persone scomparse, torna a Potenza dopo 20 anni. Un ritorno voluto dalle famiglie che 20 anni fa si sono ritrovate nella cittadina lucana per dare voce a storie di persone scomparse che spesso venivano dimenticate.
La farfalla multicolore né è diventa il simbolo. Una farfalla che vola da 20 anni, tra il vento della speranza e della verità. Spesso rimane prigioniera di omertà e sottovalutazione, ma sempre torna a volare spinta dal coraggio delle famiglie.

Alle ore 17 nella Galleria Civica del Palazzo Loffredo, si terrà un incontro tra Penelope e la cittadinanza. Interverranno, oltre al Presidente Nazionale, l’avvocato Nicodemo Gentile, e alle rappresentanze delle sezioni territoriali dell’Associazione Penelope, la famiglia Claps, il sindaco Mario Guarente, il Prefetto Michele Campanaro e il Questore Antonino Pietro Romeo.

Alle ore 19 Penelope sarà in Piazza Matteotti, dove farà memoria dei suoi scomparsi, per poi spostarsi davanti alla Chiesa della Santissima Trinità e ricordare Elisa Claps insieme alla famiglia Claps ed all’Associazione Libera.

“Ringraziamo l’amministrazione Comunale per l’appoggio dato nell’organizzazione dell’evento e per l’illuminazione di “verde speranza” del Palazzo Comunale il giorno 9, che si ripeterà anche il giorno 12 dicembre, nella giornata nazionale dedicata alle persone scomparse- afferma l’associazione Penelope.
La partecipazione è aperta a tutti i cittadini di Potenza. “Penelope in un volo perpetuo di attesa, speranza ed emozioni, con pazienza, autenticità, empatia, determinazione e vicinanza, è riuscita ad essere un’ancora per molte famiglie”.

Associazione Penelope