L’amministrazione comunale di Rotondella comunica che, in seguito allo svolgimento del tavolo della trasparenza tenutosi il 23 gennaio scorso, ha formalmente reiterato a Sogin S.p.A. la richiesta di un incontro pubblico con le comunità e l’istituzione dell’open day, per consentire la visita del sito.
È stata anche richiesta la documentazione circa il c.d. “Corridor” nonché di conoscere gli atti e provvedimenti amministrativi eventualmente coperti dal segreto di Stato. E’ quanto fa saper il sindaco, Gianluca Palazzo, in una nota.

“Sarà inoltre richiesto- prosegue il sindaco- alla Sogini, all’Enea, all’Arpab e all’Isin l’autorizzazione formale ed espressa alla pubblicazione dei dati dei campionamenti nonché alla loro trasmissione, per la pubblicazione sui siti istituzionali, ai comuni viciniori.

Nel corso del tavolo della trasparenza, il sindaco ha sollecitato la necessità del massimo impegno delle istituzioni locali e della Regione Basilicata per conoscere quanto prima le cause dell’inquinamento chimico. Dello stesso tono anche l’intervento di Giovanni Desantis, consigliere provinciale di Matera.