I segretari generali Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil, Vincenzo Esposito, Gerardo Nardiello e Giuseppe Romano, esprimono preoccupazione per la platea dei lavoratori forestali Saaap (ex mobilità ed ex reddito minimo di inserimento) che ancora aspettano la mensilità di agosto.

“Una preoccupazione ulteriormente aggravata dal mancato trasferimento del 3% del bonus carburanti dal ministero alla Regione Basilicata, che non consentirebbe di rispettare quanto previsto dal Cirl (Contratto integrativo regionale), recentemente rinnovato, che prevede la corresponsione della retribuzione entro il mese successivo a quello in cui è avvenuta la prestazione”.

I sindacati chiedono pertanto alla Regione Basilicata di approvare quanto prima una variazione di bilancio al fine di stanziare apposite risorse da destinare al Consorzio di bonifico a garanzia del pagamento delle spettanze. Esposito, Nardiello e Romano chiedono inoltre all’assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Galella, un incontro urgente al fine di ripristinare le corrette relazioni sindacali che da sempre sono intercorse con il suddetto dipartimento. Sono numerose, infatti, le reiterate richieste di incontro da parte dei sindacati andate inevase e a oggi i sindacati Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil ancora attendono una convocazione. Qualora non ci saranno risposte immediate, i segretari non escludono forti azioni di protesta.