La guerra paga

Apr 14, 2022

Michele Finizio

Il Consiglio Ue ha adottato due misure che porteranno le risorse della European Peace Facility utilizzabili per fornire aiuti alle forze armate ucraine a 1,5 miliardi di euro, aggiungendo altri 500 milioni al budget. “Le prossime settimane saranno decisive – dice l’Alto Rappresentante Josep Borrell – è cruciale continuare e rafforzare il nostro aiuto militare a Kiev, perché difendano il loro territorio e la loro popolazione, evitando ulteriori sofferenze”. Traduzione: il fuoco si spegne con la benzina.

Mario Draghi ha deciso: più soldi per gli armamenti e meno investimenti nella scuola e nella sanità. Così cresce il Paese. Traduzione: dito medio alzato verso il popolo.

Piovono dollari su manager e azionisti delle società petrolifere che approfittano del rialzo delle quotazioni causato dalla guerra. Traduzione: Gesto dell’ombrello verso i cittadini, tiè.