Nel 2021 si sono verificati in Basilicata 918 incidenti stradali che hanno causato la morte di 36 persone e il ferimento di altre 1.333. E’ quanto emerge dalla rilevazione contenuta nei dati Istat. L’anno 2021 è caratterizzato dalla ripresa graduale delle attività e del traffico stradale ma risente ancora di periodi di lockdown leggeri attuati durante l’anno e diversificati sul territorio. Rispetto al 2020 aumentano gli incidenti (+35,6%), le vittime della strada (+100,0%) e i feriti (+26,2%), con valori al di sopra di quelli registrati a livello nazionale, dove gli incidenti sono cresciuti del 28,4%, i morti del 20,0%, i feriti del 28,6%.

Nel 2021 il costo dell’incidentalità stradale con lesioni alle persone è stimato in ca.16 miliardi e 400 milioni di euro per l’intero territorio nazionale (277 euro pro capite) e poco meno di 137 milioni di euro (252 euro pro capite) per la Basilicata; la regione incide per lo 0,8% sul totale nazionale (cfr. Glossario e Nota metodologica a fine testo, Tavola in allegato1).

Tra il 2020 e il 2021 l’indice di lesività diminuisce da 156 feriti ogni 100 incidenti a 145,2 mentre aumentano quello di mortalità (2,7 decessi ogni 100 incidenti nel 2020; 3,9 nel 2021) e di gravità (misurato dal rapporto tra il numero dei decessi e la somma di decessi e feriti moltiplicato 100) che sale da 1,7 a 2,6.

L’indice di mortalità registra un aumento rispetto al 2020 in entrambe le province, in particolare in provincia di Matera, dove il numero di decessi sale da 2,3 a 3,9 ogni 100 incidenti, e nell’area a nord-ovest della provincia di Potenza.

Gli assi viari più critici per la sicurezza stradale sono stati la SS 658 Potenza-Melfi (3 morti, 45 feriti), la SS 407 Basentana (3 morti, 38 feriti), la SS 598 Fondo Valle d’Agri (2 morti, 36 feriti), il tratto lucano della SS 7 Via Appia (2 morti, 23 feriti), la SS 106 Jonica (27 feriti) e la SS 655 Bradanica che fa registrare 2 morti e 11 feriti su un totale di 6 incidenti. Tra le strade provinciali, il maggior numero di feriti per incidentalità stradale si registra sulle SP 3 e SP 18, in provincia di Matera (rispettivamente 20 e 16 feriti).