Questa mattina si è verificato un incidente all’interno della Centrale del Mercure di Laino Borgo (Cosenza). Durante il fermo degli impianti per manutenzione, un lavoratore di una ditta esterna cui sono stati affidati i lavori è deceduto in circostanze che sono in via di accertamento.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione e quelli della Compagnia di Castrovillari che hanno avviato gli accertamenti. La Procura di Castrovillari ha aperto un fascicolo su quanto accaduto e ha disposto il sequestro della salma.

La vittima, 30 anni, da quanto si è appreso, lavorava con un contratto a termine per una ditta pugliese e pare fosse al suo ultimo giorno di lavoro. L’uomo sarebbe precipitato mentre si trovava su un ponteggio. La società Mercure Srl con tutto il suo personale esprime il proprio dolore per l’accaduto.