“La mia solidarietà alla dottoressa Sabrina Pulvirenti. Sarò presto a Matera in Asm per portarle la mia vicinanza di persona e per rafforzare l’impegno per la legalità e contro ogni tipo di minaccia e di violenza. Confido nelle forze dell’ordine e nella magistratura”. Lo ha dichiarato il presidente della Regione Basilicata Vito Bardi a seguito della denuncia pubblica della direttrice generale dell’Azienda sanitaria di Matera su “situazioni inquietanti che starebbero accadendo in azienda”.

Anche il coordinatore materano della Cisl Pino Bollettino esprime solidarietà al direttore generale dell’Asm Sabrina Pulvirenti. “È chiaro che l’azione di risanamento e di riorganizzazione della sanità materana messa in campo dalla dottoressa Pulvirenti, prima come commissario straordinario e oggi come direttore generale, ha messo in discussione interessi corporativi e poco trasparenti che nel corso degli anni si erano annidati nel sistema sanitario.

La migliore risposta agli attacchi non può che essere un impegno ancora più determinato sul piano della trasparenza e della legalità per fare della sanità materana una casa di vetro al servizio dei bisogni dei cittadini e non di interessi particolari. Confidiamo nell’opera delle forze dell’ordine e della magistratura affinché siano individuati al più presto gli autori di tali episodi”.