Il decreto legge n. 80/2021 prevede nelle pubbliche amministrazioni l’adozione del Piano Integrato di attività e organizzazione (PIAO), un documento di programmazione che deve contenere gli obiettivi di performance, di pari opportunità ed equilibrio di genere, di piena accessibilità dell’amministrazione nonché la trasparenza e le misure di contrasto alla corruzione ed infine la struttura organizzativa e le risorse umane.

Nelle more della definizione di questo documento, il direttore generale dell’ASM Sabrina Pulvirenti, ha adottato con una propria delibera il “Piano della Performance Aziendale 2022-2024 – Anno 2022” dell’Azienda sanitaria di Matera, che “si configura come il documento programmatico triennale nel quale, in coerenza con le risorse assegnate, sono esplicitati gli obiettivi, gli indicatori ed i target sui quali si baserà la misurazione, la valutazione nonché la rendicontazione della performance stessa”.

Garantire l’erogazione livelli essenziali di assistenza; garantire l’equilibrio economico in sede di approvazione di bilancio preventivo e consuntivo; garantire il rispetto pieno della tempistica prevista per le liste di attesa in classi di priorità RAO; garantire la piena attivazione del Fascicolo Sanitario Elettronico nel rispetto della tempistica definita a livello nazionale; realizzare tutti i macro – obiettivi e tutti gli obiettivi centrali del Piano Regionale della Prevenzione, con particolare attenzione alle connessioni con il programma regionale degli screening oncologici, procedendo altresì alla riorganizzazione efficace di questi ultimi; mettere in atto tutte le azioni finalizzate a dare piena rispondenza agli adempimenti previsti dalla normativa in materia di trasparenza; assicurare la piena attuazione delle direttive regionali in materia di emergenza sanitaria da Covid-19, garantendo nel contempo l’ordinaria erogazione delle prestazioni ospedaliere e territoriali extraCovid, con particolare riferimento a quelle indifferibili ed urgenti; favorire il potenziamento e lo sviluppo delle reti cliniche assistenziali; favorire la realizzazione della Rete Oncologica Regionale di Basilicata: questi, in estrema sintesi, gli obiettivi strategici indicati nel Paino della performance dell’ASM.

In questo ambito, assumono particolare importanza gli interventi finanziati con le risorse assegnate dalla Regione Basilicata nell’ambito del PNRR: la realizzazione degli Ospedali di Comunità presso Stigliano (20 posti letto) e Tinchi (20 posti letto); la realizzazione delle Case di Comunità Hub presso Irsina, Montescaglioso e Montalbano Jonico; la realizzazione delle Case di Comunità Spoke presso Ferrandina, Tursi e Garaguso.

“Gli obiettivi – si legge nel dispositivo del provvedimento – potranno essere rimodulati in considerazione di eventuali modifiche o integrazioni previste nel redigendo PIAO e nei documenti che in esso confluiranno, nonché per effetto di ulteriori obiettivi derivanti da direttive nazionali e regionali”.