Riceviamo e pubblichiamo la nota di precisazione di Vito Lupo, Amministratore Unico dell’Ater Matera, e Cosimo Muscaridola, già segretario del Pd Matera in relazione all’inchiesta della Procura di Matera su presunti appalti truccati.

In relazione alle notizie apparse su quotidiani e siti internet relativi alla nostra posizione di coindagati nel procedimento avente n. 1815/2019 della Procura di Matera – operazione denominata “Allattamento” – corre l’obbligo di precisare che le notizie diffuse sul nostro coinvolgimento nel procedimento penale sopra indicato riguardano esclusivamente vicende connesse all’attività svolta dal sottoscritto Dott. Vito Lupo in qualità di Amministratore Unico presso l’Ater di Matera. Si evidenzia che nessun nostro coinvolgimento è stato nemmeno ipotizzato in relazione agli appalti svolti dall’Amministrazione comunale, né tanto meno vi sono condotte di corruzione e/o concussione in appalti pubblici a noi contestate o di conferimento di incarichi a soggetti esterni all’Amministrazione comunale. Nessuna correlazione è, pertanto, possibile effettuare tra le nostre condotte e i reati riferibili all’attività del Comune di Matera. Tanto per amore della verità e per consentire una corretta informazione all’opinione pubblica. Vito Lupo e Cosimo Muscaridola