La scuola progetta il cambiamento partendo dal basso. Docenti, genitori, dirigenti e studenti diventano protagonisti di un itinerario che condurrà al “Manifesto della scuola che verrà” e che si propone di entrare nell’agenda di Governo.

Partono da Matera, già Capitale europea della Cultura nel 2019 e Patrimonio Unesco dal 1993 le riflessioni sulla scuola “che fa e la scuola che verrà”. Dal 4 al 6 dicembre la città dei Sassi sarà la prima sede degli Stati Generali della Scuola. Nel corso degli #sgs2022si rifletterà sulle prospettive e infrastrutture della scuola, sui programmi e sulle occasioni di crescita.  Alla manifestazione parteciperà, nella giornata inaugurale, la Sottosegretaria al Ministero dell’Istruzione e del Merito, Paola Frassinetti. 

L’evento culturale ideato dalla giornalista ed event manager Elisa Forte e realizzato grazie al patrocinio e al contributo del Comune e della Provincia di Matera vuole rendere omaggio a Mario Lodi: quest’anno ricorre il centenario della sua nascita. L’attrice Antonella Delli Gatti e l’artista di live paintings Stefano Giorgi dedicheranno un ricordo a uno dei maestri protagonisti del rinnovamento pedagogico in chiave democratica della scuola italiana e scrittore di molte storie per ragazzi tra cui non si può dimenticare Cipì (1961), un vero classico, tradotto in molte lingue. Qui il programma completo