PINETO. Volontari del Wwf e le Guide del Borsacchio hanno ripulito domenica il tratto di spiaggia alla foce del Vomano nell’ambito del Tour plastic pree 2022 del Wwf Italia per la Campagna #MissioneSpiaggePulite. L’iniziativa, che ha visto il patrocinio del Comune di Pineto e dell’Area marina protetta “Torre del Cerrano”, ha permesso di rimuovere dalla spiaggia una decina di sacchi di rifiuti, principalmente di materiale plastico. «Il rifiuto più raccolto è stato sicuramente il polistirolo delle cassette utilizzate dai pescatori», evidenzia Dante Caserta del Wwf Teramo, «ce n’era tantissimo: cassette ancora integre, ma soprattutto pezzi di ogni dimensione. E poi retine per l’acquacoltura, bottiglie e contenitori di plastica di ogni dimensione e forma, bottiglie di vetro, residui di buste, cartucce di fucili da caccia e molto altro. Le nostre spiagge e il nostro mare sono invasi da rifiuti di ogni tipo, ma è la plastica la fonte di inquinamento maggiore».